ColorConsole [Version 1.3.3000]
Microsoft Windows XP [Version 5.1.2600]
(C) Copyright 1985-2001 Microsoft Corp.

C:\WINDOWS>HELP IF
Esegue un'elaborazione condizionale in programmi batch.

IF [NOT] ERRORLEVEL numero comando
IF [NOT] stringa1==stringa2 comando
IF [NOT] EXIST nomefile comando

 NOT                 Specifica che Windows XP dovrebbe eseguire
                     il comando solo se la condizione è falsa.

 ERRORLEVEL numero   Specifica una condizione vera se l'ultimo
programma
                     eseguito ha restituito un codice di uscita uguale
o
                     maggiore del numero specificato.

 stringa1==stringa2  Specifica una condizione vera se le stringhe di
testo
                     specificate corrispondono.

 EXIST nomefile    Specifica una condizione vera se il nomefile
specificato
                   esiste.

 comando           Specifica il comando da eseguire se la condizione è
                   soddisfatta. Il comando può essere seguito dal
comando
                   ELSE che eseguirà il comando dopo la parola chiave
ELSE
                   se la condizione specificata è FALSE

La clausola ELSE deve essere indicata nella stessa riga del comando
dopo IF.  Per esempio:

   IF EXIST nomefile. (
       del nomefile.
   ) ELSE (
       echo nomefile. mancante.
   )

La situazione seguente NON funziona perché il comando del deve essere
terminato
con una nuova riga:

   IF EXIST nomefile. del nomefile. ELSE echo nomefile. mancante

Neanche in questo caso funziona. Il comando ELSE deve essere sulla
stessa riga
della fine del comando IF:

   IF EXIST nomefile. del nomefile.
   ELSE echo nomefile. mancante

Questa situazione funziona se si desidera tutto su una riga:

   IF EXIST nomefile. (del nomefile.) ELSE echo nomefile. mancante

Se le estensioni ai comandi sono abilitate IF cambia come segue:

   IF [/I] stringa1 operat. compar. stringa2 comando
   IF CMDEXTVERSION numero comando
   IF DEFINED variabile comando

dove operat. compar. può essere uno di:

   EQU - uguale
   NEQ - non uguale
   LSS - meno di
   LEQ - meno di o uguale
   GTR - maggiore di
   GEQ - maggiore di o uguale

e l'opzione /I, se specificata, indica di non distinguere tra maiuscole
e
minuscole.  L'opzione /I può essere usata anche nella forma
stringa1==stringa2
di IF.  Questi confronti sono generici, in quanto sia stringa1 sia
stringa2 sono formate da cifre numeriche, poi le stringhe sono
convertite in numeri e viene eseguito un confronto numerico.

CMDEXTVERSION condizionale opera come ERRORLEVEL, tranne che
il confronto avviene rispetto a un numero di versione interna associato
alle estensioni
di comando.  La prima versione è 1 e sarà incrementata di uno quando
sono aggiunte migliorie significative alle estansioni ai comandi.
CMDEXTVERSION condizionale non è mai vera quando le estensioni ai
comandi sono
disabilitate.

IDEFINED condizionale funziona come EXISTS se non che prende una
variabile di ambiente e restituisce come vero se la variabile
è definita.

%ERRORLEVEL% espande in una rappresentazione di stringa del
corrente valore di ERRORLEVEL, pósto che non sia già
presente una variabile di ambiente con nome ERRORLEVEL, nel cui caso si
ottiene il valore di quest'ultima. Dopo l'esecuzione di un programma,
ecco come
viene usato ERRORLEVEL:

   goto answer%ERRORLEVEL%
   :answer0
   echo Program ha restituito codice 0
   :answer1
   echo Program ha restituito codice 1

Si possono anche utilizzare i confronti numerici precedenti:

   IF %ERRORLEVEL% LEQ 1 goto okay

%CMDCMDLINE% espande alla riga di comando di partenza passata a
CMD.EXE prima di elaborare CMD.EXE, a condizione che non sia
già presente una variabile con nome CMDCMDLINE, nel qual caso
si ottiene il valore di questa.

%CMDEXTVERSION% espande in una rappresentazione di stringa del
valore corrente di CMDEXTVERSION, pósto che non sia già
presente una variabile di ambiente con nome CMDEXTVERSION, nel qual
caso
si ottiene il valore di questa.



C:\WINDOWS>HELP LABEL
Crea, cambia o elimina l'etichetta di volume di un disco.

LABEL [unità:][etichetta]
LABEL [/MP] [volume] [etichetta]

 unità:          Specifica la lettera dell'unità.
 etichetta       Specifica l'etichetta del volume.
 /MP             Specifica che il volume deve essere considerato
                 come punto di montaggio o nome volume.
 volume          Specifica la lettera di unità (seguita da due punti),
                 punto di montaggio o nome volume. Se viene
specificato
                 il nome volume, l'opzione /MP non è necessaria.



C:\WINDOWS>HELP MD
Crea una directory.

MKDIR [unità:]percorso
MD [unità:]percorso

Se le estensioni ai comandi sono abilitate, MKDIR cambia come segue:

MKDIR crea le directory intermedie nel percorso, se necessario.
Per esempio, ipotizzando che \a non esiste, allora:

   mkdir \a\b\c\d

è analogo a:

   mkdir \a
   chdir \a
   mkdir b
   chdir b
   mkdir c
   chdir c
   mkdir d

che rappresenta ciò che si deve digitare con le estensioni
disabilitate.




GOTO : HELP MKDIR





... Home  
... Impressum
... ColorConsole

... CMD
... Netsh-XP
... Netsh-7
... Netsh-Vista
... Powershell










Download the Windows 10 Starter, Home (Basic Premium), Professional und Ultimate!

... facebook.de
HTTP: ... console/it/038.htm
0.031

Show My-Computer and Control Panel on Desktop in Windows 10?

 /

How can i portable files are opened using programs from that same location?

 /

Hilfe, meine Programme werden von Windows geschlossen?

 /

Download Packprogramme fürs Komprimieren, Entkomprimieren, Dekomprimieren!

 /